Asterix e le Erbe Aromatiche

II SETTIMANA dei nostri CENTRI ESTIVI

Nella Gallia ai tempi di Giulio Cesare ai bordi di una profonda foresta
c’è un villaggio dove gli abitanti non si preoccupano della gente con una cattiva testa
perché sanno che se bevono un po’ della miracolosa pozione
possiedono una forza tale da far fuori una intera romana guarnigione.

Tra gli abitanti … c’è Asterix … guerriero piccolo di statura,
ma estremamente intelligente, coraggioso e senza paura.

Ha un elmetto alato in testa e due baffetti biondi
con due occhi azzurri belli tondi.

Quando Asterix è sotto l’effetto della pozione
scappano i romani senza perderne l’occasione.

Questa super pozione è preparata dallo stregone del villaggio
che si chiama Panoramix ed è il più saggio.

Passa le giornate a vagare per il bosco con un falcetto in mano
per raccogliere il vischio e le erbe aromatiche per uno stomaco … anche sano.

Le erbe aromatiche che Panoramix di trovare s’inventa:

LAVANDA – ROSMARINO – SALVIA – TIMO – MELISSA
CAMOMILLA – ORIGANO – BASILICO e pure la MENTA

  

 

Panoramix per preparare la pozione mette le erbe a bollire nel pentolone
come in un grande minestrone
per fare di Asterix un grande omone.

C’è qualcuno che fa a meno di questa razione
perché da piccolo è caduto nella magica pozione.

È molto grosso per natura
Obelix si chiama e non ha paura
da sempre di Asterix è l’amico più simpatico e più grande
dal villaggio fino alle Ande;
sempre sotto l’effetto della pozione
ci mette molta passione
di mangiarne ancora un pochetto
per allungarne l’effetto
e combattere poi con il suo elmetto.

 

 

Comments are closed.