Festa dell’ACCOGLIENZA

22 settembre 2017: l’integrazione inizia dai più piccoli

E’ bello volersi bene,

è bello giocare insieme,

è bello tenersi per mano

e andare piano piano.

Nessuno è uguale a me

e non posso stare senza di te.

Ma ci sono i palloncini nella mia scuola! E dove sono i pasticcini? – ha detto un bambino!

Il Sole ci ha regalato una stupenda giornata dove tra danzette e canzoni abbiamo scelto di voler bene a tutti i nostri amici. Un cuore adesivo è stata la conferma del nostro piccolo-grandissimo impegno a portare pazienza e a scoprire che a scuola si possono incontrare tanti amici e si può giocare con loro.

Anche il nostro albero si è riempito di cuori e ha fatto posto ad un nido con l’uccellino.

 

ABBIAMO CANTATO


 

C’é un albero piantato in mezzo al prato
c’é un albero piantato in mezzo al prato.

E sopra quell’albero indovina cosa c’era?(2v)
C’erano i rami,
i rami sopra l’albero.

C’é un albero piantato in mezzo al prato
c’é un albero piantato in mezzo al prato.

Sopra i rami indovina cosa c’era?
C’erano le foglie ecc,
un nido fra le foglie,
l’uccellino dentro il nido,
un cuore dentro l’uccellino,

E dentro il cuore sapete cosa c’era?
C’era tanto amore,
l’amore dentro il cuore,
il cuore dentro l’uccellino,
l’uccellino dentro il nido,
un nido fra le foglie,
le foglie sopra i rami,
i rami sopra l’albero.

E l’albero piantato in mezzo al prato
e l’albero piantato in mezzo al prato.

 

Comments are closed.