GIOCHIAMO CON I CINQUE SENSI!

6 marzo 2020


“LE CINQUE SCIMMIETTE”

 

Nella verde e bella giungla se ne stavano pacifiche 5 simpatiche scimmiette!

Le cinque scimmiette erano amiche, si volevano bene, giocavano tutto il giorno saltando da un albero all’altro e per l’ora della merenda si mangiavano delle buone e succulente banane!!

Le cinque scimmiette erano diverse le une dalle altre: la prima scimmietta aveva le orecchie più grandi delle altre, la seconda aveva due occhi belli grandi, la terza
un naso largo e grosso, la quarta
delle mani enormi rispetto al corpo e la quinta …. la nostra quinta scimmietta…era normale come tutte le scimmie…ma a lei non piaceva tanto mangiare e allora era la più piccolina e la più fragile. Infatti quando era l’ora della merenda non mangiava quasi mai…era sempre l’ultima ad arrivare e le altre scimmiette si mangiavano tutto!

Un giorno stanche di giocare si sedettero in cerchio all’ombra di un grande albero; iniziarono a guardarsi l’un l’altra e a dire:

Guarda che occhi grandi hai!

Ma tu, hai visto che orecchie enormi? Sembri un elefante!

No, no, guarda lei, le sue mani sembrano due padelle !

E il naso tuo? Fai proprio ridere!!

Aspetta e tu? Sei la scimmia che assomiglia ad uno stecchino!

Insomma le cinque scimmiette per la prima volta si osservarono tra loro, notarono le loro differenze ed iniziarono a prendersi in giro, a litigare…iniziarono persino a darsi degli spintoni …. e alla fine ognuna decise di tornarsene nella propria casa e non vedersi mai più…si erano arrabbiate le une con le altre….non si sopportavano più e così si lasciarono tutte arrabbiate.

Passarono uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette giorni …. insomma passò una settimana e nella giungla non si sentiva più il gridare, il farfugliare allegro delle scimmiette …

Un giorno arrivò la saggia nonna a casa della prima scimmia (quella dalle orecchie grandi) e chiese come mai non ci fossero in giro né lei né le sue amiche!

La scimmietta rispose che avevano litigato ed era molto triste, si sentiva sola. Allora la nonna le disse: – Ho un’idea! Andiamo insieme a chiamare le altre scimmiette e ci troviamo all’ ombra del grande albero, là ci sarà una sorpresa!

Così partirono passando casa per casa a chiamare le scimmiette, si radunarono tutte insieme con la nonna sotto l’ombra del grande albero….

La nonna cominciò a parlare:

-Basta ora litigare care scimmiette…i vostri volti sono tristi e malinconici!

Loro mi hanno preso in giro! – rispose la scimmietta con il naso grande.

-Anche tu mi hai trattata male- fu la risposta della scimmietta con le grosse mani.

Ora Basta!disse la nonna.

Guardatevi con attenzione! Ognuna è diversa dell’altra, ognuna ha una sua caratteristica che vi rende speciali!! Adesso ci aiutiamo!

La nonna prese la prima scimmietta e disse:

Hai le orecchie grandi e queste possono aiutare te e le tue amiche ad avvertire il rumore di un pericolo come ad esempio un animale feroce feroce…tu lo sentirai prima delle altre!

Ora vieni tu.

Prese per mano la scimmietta con gli occhi grandi e disse:

-Hai gli occhi grandi e questi ti servono a guardare bene le cose, i colori!

Poi prese per mano la scimmia dalle mani grandi:

Hai le mani grandi e queste ti sono utilissime per arrampicarti ed aiutare le tue amiche!!

Prese poi la quarta scimmietta:

-Hai il naso grande e tu puoi annusare meglio di chiunque altro i profumi, gli odori, le fragranze!

E per ultima prese la scimmia quella più fragile e magra…

-Per te ho preparato una bella sorpresa!! Guarda laggiù…

Indicò una tavola preparata con banane fresche, banane al caramello e al cioccolato!!!

– Forza dobbiamo fare festa!!! -disse la nonna!

Ora mangiamo in compagnia e la prima a mangiare sarai sempre tu, indicando la scimmietta più piccola!

Grazie nonna!! Oggi ci hai fatto capire che se anche siamo diverse, abbiamo dei doni speciali da condividere ed usare al meglio per il bene mio e delle mie amiche!!! Grazie nonna!!!

E così le scimmiette assieme alla nonna si abbracciarono forte; si chiesero scusa delle offese e dei litigi…

Finalmente ritornò l’allegria ed insieme fecero festa con la buona merenda preparata dalla nonna!

Ora scopriremo pian piano che anche noi abbiamo dei doni da scoprire come le cinque scimmiette!!

 

Comments are closed.