L’albero …diffidente!

Settimana dal 15 al 19 ottobre 2018

Uh mamma mia! – esclamò un albero una mattina d’autunno, specchiandosi nello stagno.

La mia chioma non è più tutta verde, ci sono foglie gialle, arancioni, rosse… e molte sono cadute a terra!

Cosa sta succedendo?

In volo arrivò un’ape: -Buongiorno albero, come va?

Oh ape non va per niente bene oggi, forse sono malato!

-MALATO? !

-E cos’hai?

Le mie foglie hanno cambiato colore e alcune sono cadute, non è buon segno, sto di certo male!

L’ape, che era molto saggia e ne aveva conosciuti di alberi, si mise a ridere.

  • Perché ridi? Non è divertente, sto male, bisogna chiamare subito il dottore! – gridò l’albero.

L’ape rise ancora di più tanto da avere le lacrime agli occhi.

  • Io sto male e tu ridi! Questa è una bella cattiveria ….
  • Ma no albero, rido perché non stai male!- disse l’ape.

Come nooo?! Ti sembra normale quello che mi sta succedendo?!

-Si, è normalissimo! E’ Autunno!

L’albero guardò l’ape stupito, poi le chiese: – Cosa c’entra la stagione con la mia chioma? Mi stai prendendo in giro?!

-Ma no, non ti sto prendendo in giro! – rispose l’ape –Lo sanno tutti che in autunno le foglie degli alberi cambiano colore e poi cadono!

-Non è possibile, non ci credo! – disse l’albero.

-Se non mi credi, chiediamo agli altri animali – replicò l’ape.

In men che non si dica, l’ape chiamò il riccio, lo scoiattolo, l’orso sospettoso, il ghiro, gli uccellini e li portò davanti all’albero

-Amici alberi, l’albero non mi crede. – disse – è vero che in autunno le foglie degli alberi cambiano colore e poi cadono?

Tutti gli animali risposero in coro: – Si, è vero!

L’albero non poteva crederci ancora: –No, non è possibile, non è possibile!

L’ape allora disse: – Se non ci credi ancora, chiediamo ai bambini.

-Bambini è vero che in autunno le foglie degli alberi cambiano colore e poi cadono?!

Siiiiiiiiiiii!

L’albero allora capì che era vero e disse: – Oh mamma mia, povero me, rimarrò pelato!

Valeria Forconi

Dopo aver ascoltato questa storia così simpatica, anche noi bambini ci siamo divertiti a cercare e a giocare con le foglie.


 

 

Un pomeriggio noi Medi e Grandi siamo andati a passeggiare nel vicino parco dei Salesiani.

Abbiamo osservato gli alberi dai colori meravigliosi, raccolto le foglie e giocato a rincorrerci.




In classe è stato proprio bello lavorare insieme per classificare foglie di colori diversi.

Vorremmo dire agli alberi di fidarsi perché in primavera torneranno ad avere le loro chiome rigogliose!

 

Comments are closed.