17 Marzo 2011

17 MARZO 2011

Fiocco rosa
alla scuola dell’infanzia
“Maria Immacolata”

Felicitazioni alla famiglia

e immensa gioia per tutti!


Inovinelli – parte 12

Gli indovinelli resteranno sempre disponibili nell’omonima sezione.


Ha il collo ma non ha la testa, ha la pancia ma non la schiena.
Più sono meno pesano.
Se la usi ha sei gambe altrimenti ne ha quattro.
Ha un buco e serve per fare i buchi.
Hanno le gambe ma non hanno i piedi.

SOLUZIONI
la brocca
i buchi
la sedia
l’ago
i pantaloni



Il Buon Pastore

L’articolo che segue rimarrà sempre disponibile nell’omonima sezione

16 marzo 2011

Il Pastore delle pecore entra nell’ovile per la porta; le pecore ascoltano la sua voce, ed Egli chiama per nome le sue pecore e le conduce fuori.


E quando ha fatto uscire tutte le sue pecore, cammina innanzi a loro e le sue pecore Lo seguono perché conoscono la sua voce.

 

Non seguiranno invece un estraneo perché non conoscono la voce degli estranei.

Io sono il Buon Pastore. Il Buon Pastore dà la vita per le sue pecore.

 

Io sono il Buon Pastore e conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, come io conosco il Padre e il Padre conosce me. E per le mie pecore do la mia vita. E ho anche altre pecore che non sono di questo ovile anche quelle io devo guidare ed esse ascolteranno la mia voce e ci sarà un solo gregge e un solo Pastore. Gv 10 3b-5. 11.14-16



Inovinelli – parte 11

Gli indovinelli resteranno sempre disponibili nell’omonima sezione.


Ha un domani tutto rose e fiori.
Più è nera più è pulita.
Perde anche se non gioca.
Corre e salta di qua e di là, ma le gambe non le ha.
Pur essendo buona, viene sempre scartata.

SOLUZIONI

il giardiniere
la lavagna
il rubinetto
la palla
la caramella


Genitori a scuola e scuola per genitori

Cari genitori
ci accomuna il compito grande e importante di educare e formare i bambini.
La scuola dell’Infanzia “Maria Immacolata” intende offrire momenti di confronto
su ambiti specifici della fascia di età da zero a sei anni.

perciò
la comunità educante vi invita a due incontri di formazione che si terranno presso la nostra scuola.

Mercoledì 6 aprile ore 20.30
con sr Eddi (Logopedista)
“Educare il linguaggio orale ”

(Considerarne la grande importanza e gli usi cognitivi linguistici)


Martedì 12 aprile ore 20.30
con don Danilo Zanella
“Quando il dialogo fiorisce da un amore che cresce”

(La gioia e la fatica dello stare insieme in famiglia e del capirsi)

Se avete dei dubbi,
domande o vostre conoscenze
che volete condividere,
inerenti ai temi proposti,
avete l’opportunità di scriverle e
riportarle a scuola o nella cassetta
della posta insieme alla scheda di iscrizione

Nel ringraziarvi
per l’attenzione
vi porgiamo cari saluti
e contiamo sulla vostra presenza

SCARICA la SCHEDA DI ADESIONE

La comunità educante


Mercoledì delle Ceneri – 9 marzo 2011

L’articolo che segue rimarrò sempre disponibile nella sezione Articoli

Il mercoledì che precede la prima domenica di Quaresima, il sacerdote, con invito alla penitenza e alla conversione, impone sul capo delle persone un pizzico di cenere ottenuta dalla combustione dell’olivo benedetto dell’anno precedente.


Ma perché ricevere le Ceneri sulla fronte o sulle mani?
Le Ceneri sono come la polvere, sporcano e sono tutto quello che rimane quando il
fuoco si è spento!

Ma perché ricevere le ceneri proprio in questo giorno?
È per prendere la decisione di iniziare il cammino verso la Pasqua.

Ma perché ricevere le ceneri?
È per venire fuori dal male, per ritrovare il fuoco dell’amore di Dio.

Ma perché ricevere le ceneri se imbrattano e sporcano?
È per scrollarci di dosso la polvere del peccato e mostrare di nuovo il volto
meraviglioso dei figli di Dio.
Ma perché ricevere le ceneri se poi vengono buttate via?
È per prendere la decisione di vivere accanto a Cristo, il Figlio di Dio, perché lui ci indica il
sentiero della vita!

L’invito che Dio ci rivolge in questo inizio di Quaresima è molto importante:
noi cammineremo verso la Pasqua per quaranta giorni. Quaranta giorni per trasformarci, per diventare capaci di comprendere il suo amore, per assomigliare sempre di più a Gesù. Avviamoci risolutamente per la strada che Dio nostro Padre ci indica, assieme a Gesù che ci accompagna.

Tutti insieme :

Perché in questa Quaresima impariamo a stare con Gesù, nostro maestro, preghiamo.

IO HO UN AMICO CHE MI AMA

IL SUO NOME È GESÙ




Indovinelli – parte 10

Gli indovinelli resteranno sempre disponibili nell’omonima sezione.

Cos’è che è fatto come un leone, ha i denti di leone, la coda di leone, le zampe di leone, ruggisce come un leone, corre come il leone, ma non è un leone
Risposta….

una leonessa!

Qual è la nazione più lunga?
Chi fa le valige ma non parte quasi mai?
Può essere morta, alta e bassa. Cos’è?
Adamo ed Eva non li avevano, ma da allora tutti li hanno.
Si può allungare ma non accorciare.

SOLUZIONI
l’Ungheria
il valigiaio
la stagione
i genitori
l’elastico


Convocazione Consiglio Intersezione

Dopo il bel cammino di condivisione e impegno comune,
vissuto in questi mesi,

è giunto il momento di incontrarci nuovamente,
perciò rendo noto che ci riuniremo:

LUNEDÌ 21 MARZO 2011
dalle ore 15.45 alle ore 16.45


Il Digiuno Moderno

Per tutti i cristiani mercoledì 9 marzo 2011 ha inizio la Quaresima;
un tempo di crescita per una gioia più profonda e vera fino alla luce della Pasqua.

Può essere di aiuto la proposta di “digiuno moderno” offerta dalla Caritas Vicentina

Un cammino per mettere radici che diano sapore alla vita!


Presentazione della proposta
Ti serve davvero tutto ciò che hai?
E hai davvero tutto ciò che ti serve?
La tua, è una vita di qualità o di quantità?
Hai mai pensato di provare a migliorare la qualità della tua vita, delle relazioni, del tuo ruolo nel
mondo?
Ti proponiamo un percorso nel periodo quaresimale per metterti in gioco, per riscoprire il sapore
della vita, per prendere posizione nel mondo, per Vivere e non sopravvivere… Tutto ciò
semplicemente digiunando ogni settimana da un’abitudine che non ti aiuta e attivando i sensi e la
mente. Per sentirsi Vivi uscendo dai nostri schemi abituali, rivalutando ciò che diamo per scontato,
mettendoci in gioco, sfidando il nostro stile di vita fossilizzato.
Hai abbastanza coraggio per sfidare te stesso? Per dare un nuovo sapore alla tua vita?

Continua a leggere l’articolo in PDF


Quel furbetto bruchetto buchetto

L’articolo che segue rimarrà sempre disponibile nella sezione Articoli

2 marzo 2011

Come ogni sera, Martina, prima di andare a letto non vuole lavarsi i denti…


Molto bene pensa un bruchetto che ha sempre voglia di scavare buchetti nei dentini un po’ sporchini dei bambini …. Mi metto subito al lavoro e chiamo i miei amici!

(altro…)