Laboratorio di Inglese 2012-2013

Scarica PDF

Pubblichiamo i dettagli del progetto
di laboratorio di lingua inglese dell’anno scolastico 2012-2013 

“GIVE ME FIVE”

Alla Scoperta dei Segreti di Gesù

Laboratorio di educazione religiosa 2°unità di apprendimento

Il Buon Pastore conosce per nome le sue pecore al punto
che si accorge che ne manca una delle sue cento pecorelle.

E noi cantiamo allegramente insieme
100 PECORELLE

100 PECORELLE aveva il Buon Pastore
sane buone e belle tutto il suo amore

C’era anche la luna in quella sera quando
ne mancava una non stava riposando

Era piccolina e anche capricciosa
là sulla collina andava a far che cosa

Parte il Pastore e va alla ricerca
ore, ore, ore di nulla si spaventa

La trovò nelle spine, la pecorella
la mise sulle spalle e invoca la sua stella.

Tutto sorridente a casa va contento
dice alla gente ne ho di nuovo 100.

Elmer ed i Colori

Mercoledì 31 ottobre 2012

Il nostro grande amico elefante ELMER
arriva con una bellissima sorpresa:
la storia di PICCOLO BLU E PICCOLO GIALLO.

Insieme alle maestre facciamo esperimenti
e ci divertiamo un sacco, ecco i risultati:

 

Piccolo blu e piccolo giallo

Leo Lionni
Babalibri (1999)
Articolo di: Donatella Romanelli

Piccolo blu è un bambino con molti amici, ma il suo preferito è Piccolo giallo. Con lui si diverte a giocare a nascondino, a correre e a saltare. Un giorno Piccolo blu viene lasciato da solo in casa e Mamma blu gli raccomanda di aspettarla e di non uscire. Piccolo blu però non ubbidisce e va in cerca di Piccolo giallo per giocare un po’. All’inizio fa fatica a trovare l’amico: lo cerca in casa, per strada, dappertutto, ma nulla! Finché improvvisamente, girato l’angolo, lo vede ed esclama, come solo i bambini sanno fare: “Eccolo!”. L’entusiasmo e la gioia sono incontenibili e così i due si abbracciano e riabbracciano fino a fondersi tra loro diventando verdi. Poi vanno a giocare nel parco, a scavare un tunnel e ad arrampicarsi su una montagna: miracoli di una grande amicizia! Tornando a casa, però, accade qualcosa di spiacevole. Mamma blu e Papà blu non riconoscono il figlio: “Tu non sei il nostro Piccolo blu. Tu sei verde”. La stessa capita a Piccolo giallo. Affranti, i due bambini cominciano a piangere grosse lacrime, non verdi come ci si aspetterebbe, ma blu e gialle. E piangono così tanto da ricomporsi e ritrovare se stessi. Alla fine, sia i genitori di Piccolo blu sia quelli di Piccolo giallo, per la gioia incontenibile di vedere i propri bambini di nuovo a casa, si abbracciano diventando anche loro un po’ verdi e intuendo così quello che è successo…
Ma cos’è successo veramente in questa storia? Il verde è il risultato della mescolanza del blu e del giallo, ma anche il simbolo di una grande amicizia. E Leo Lionni, tra i più innovativi maestri dell’illustrazione per l’infanzia del secolo scorso, affronta con estrema delicatezza e forza poetica questo classico tema, individuandone tutte le sfumature possibili: identità, diversità, ingenuità, condivisione, libertà, multiculturalità. E raggiunge l’obiettivo ricorrendo a una coppia di protagonisti che non è né casuale né tantomeno usuale. Piccolo blu e Piccolo giallo non hanno occhi, né naso, né bocca, sono pure macchie di colore blu e giallo, eppure riescono a raccontarsi così bene da arrivare a noi lettori nella loro verità più intima. Per i bambini l’amicizia è un valore importante, quasi una prima forma d’innamoramento che provano verso l’Altro. E, a differenza di molti adulti, vivono questo rapporto con purezza e poche remore fino a farsi travolgere e perdere parte della loro identità. A molti genitori sarà capitato di veder tornare a casa il proprio bambino “un po’ verde” – che parla in modo insolito o ha una postura o un modo di fare mai visti prima – e probabilmente la prima reazione sarà stata di rifiuto (“Io non ti riconosco più”). Sono proprio i due protagonisti (bambini), però, che dimostrano ai genitori (adulti) che la fusione è un momento necessario da attraversare per sentire fino in fondo l’altro e prendere qualcosa da lui, senza che per questo venga intaccata la identità personale: non a caso, le lacrime non cambiano colore. Già che siamo in tema, vorrei suggerirvi un piccolo laboratorio-sentimentale da fare con i vostri piccoli per aiutarli a riflettere sugli spunti offerti dal libro. Provate a utilizzare il pongo. Formate due palline, una blu e una gialla, poi unitele insieme come in un abbraccio. Ora i vostri bambini dovranno aiutare i protagonisti nella ricerca delle rispettive identità staccando i pezzetti di pongo blu e gialli e ricomponendo così i personaggi. Vedrete che non sarà un’impresa facile: in tutti e due rimarrà qualcosa dell’altro. Questo piccolo “esperimento” conferma che l’incontro con l’altro, con chi è diverso da noi, non ci toglie qualcosa, ma al contrario ci arricchisce, ancor di più se l’incontro avviene tra persone-colori lontani. Con Piccolo blu e piccolo giallo Lionni crea un libro paradigmatico che continua, a oltre sessant’anni dalla prima edizione, a conquistare il cuore e la testa dei piccoli lettori.

Autocertificazione per Assenza Scolastica

Rendiamo disponibile nella sezione modulistica il modulo

per l’autocertificazione delle assenze scolastiche 

inferiori ai 6 giorni

Modulistica 

da consegnare all’insegnante di sezione

Scarica PDF

SBANDUS 2012: la Città del Gioco

SBANDUS 2012
la Città del Gioco torna in Fiera a Padova
dall’8 al 10 novembre 2012

Sto per tornare, in Fiera a Padova dall’8 al 10 novembre 2012

Ti aspetto. Porta la tua maestra, mamma, papà, i nonni e tutta la famiglia…
Non sto più nella buccia!!”

Jack Patata

Sbandus 2012

SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ DI SBANDUS 2012

Classi materne ed elementari:
Giovedì 8 e venerdì 9 dalle 9.00 alle 15.00
Ingresso € 3,00 bambini; gratuito per accompagnatori.

Famiglie:
Giovedì 8 e venerdì 9 dalle 15.00 alle 18.00
Sabato 12 dalle 9.00 alle 18.00

Ingresso bambini e adulti: € 3,00 a persona.
Gratuito per bambini 0-2 anni 

Scarica le Informazioni per Partecipare

Scarica la Presentazione Evento

Ecco una nuova, splendida e avvicente storia!

ECCO UNA NUOVA, SPLENDIDA,
AVVINCENTE STORIA DI ELMER

Elmer

A partire da martedì 23 ottobre 2012

SCARICA l’approfondimento 
nell’area riservata agli iscritti

Tutti INSIEME il mercoledì

17 ottobre 2012

Eccoci tutti radunati in salone per il consueto appuntamento del mercoledì
Accompagnati dalla chitarra e sulle note della canzone:

CHE DONO BELLISSIMO CHE CI HAI DONATO TU,
CHE DONO BELLISSIMO L’AMORE TUO GESÙ

oggi aggiungiamo un’altra parte importante :

CHE DONO BELLISSIMO LA FEDE IN TE GESÙ.

 

Il Santo Padre infatti ha dato inizio a questo anno così importante
e noi bambini vogliamo “mettere la nostra mano”
nella mano di Dio che è nostro padre e nella mano di Gesù,
nostro fratello e salvatore.

Sarà così che l’albero della nostra vita potrà crescere forte e robusto.

E POI…

Il nostro elefante ELMER
ci ha portato sorprese bellissime!

Eccoli i giorni della settimana tutti variopinti!!! EVVIVA!

SCARICA la filastrocca della settimana!

100.000 Pagine Viste!

Il sito ha superato dalla sua apertura

le centomila pagine viste!

Centomila pagine viste 

GRAZIE A TUTTI 

L’Autunno è arrivato e le foglie cadute son sul prato!

RINGRAZIAMO sin d’ora, genitori, nonni e zii che il venerdì
ci aiuteranno a raccogliere le foglie cadute sul parco giochi,
a riordinare il ghiaino ecc…

Foglie

Ricordiamo perciò che: ogni venerdì dalle ore 15.45 alle 17.00 e non oltre
ci ritroveremo con genitori, nonni, volontari secondo il seguente calendario:

Venerdì 19 ottobre sezione Elmer rossi
Venerdì 26 ottobre sezione Elmer verdi
Venerdì 9 novembre sezione Elmer azzurri
Venerdì 16 novembre sezione Elmer gialli

In assemblea è stato presentato un simpatico DVD di inizio anno scolastico.

Ricordiamo che è stato pensato e realizzato
per creare continuità educativa fra la scuola e la famiglia.

IL RICAVATO DI OFFERTA LIBERA É DESTINATO A COPRIRE I COSTI
E A SOSTEGNO DI PICCOLI PROGETTI DELLA SCUOLA.
(siete pregati di prenotarlo all’entrata della scuola entro venerdì)

Per la festa dell’IMMACOLATA cerchiamo mamme, nonne, zie, ecc..
creative e generose che possano offrire oggetti fatti con le loro mani magiche,
da presentare in occasione della festa.

Elmer e la scatola dell’Autunno!

10 ottobre 2012

 

Tanto allegro e spensierato Elmer è arrivato
e una scatola magica ha portato!

L’abbiamo aperta e con gran sorpresa
sembrava di aver fatto la spesa.

C’erano ricci, funghi, melagrane
Giuggiole, cachi e castagne.

 

Nel parco siamo usciti
a raccogliere foglie appassite.

Evviva l’autunno tanto bello
che con Elmer ci porta un cestello
di fiori e frutti prelibati
e tanto tanto amati!

Scarica LA CANZONE DEI COLORI DELL’AUTUNNO