CENTRI ESTIVI 2020

“IL MAGO DEI COLORI ”

IL MAGO MULTICOLORE

26 giugno 2020 SECONDA SETTIMANA

Ciao cari amici!

Eccoci arrivati alla conclusione della seconda settimana con le avventure davvero stupende dell’ultimo mago.

L’ultimo mago era il più giovane di tutti.

Gli altri l’avevano sempre disprezzato; non possedeva neppure un vestito tutto suo e così con l’avanzo delle stoffe usate dai fratelli, si era confezionato un abito e un cappello multicolori.

Era un mago pacifico; gli piaceva stare seduto sulla riva del mare a contemplare le striature azzurre e verdi nelle diverse ore del giorno.

Amava le albe e i tramonti e cercava di scoprire i segreti della luce solare.

Osservava il cielo nelle varie stagioni e distingueva tutte le tonalità di rosa, di bianco, di violetto, di grigio, di blu.

Quando c’erano i temporali si riempiva gli occhi di mille bagliori, poi assaporava incantato le sfumature iridate degli arcobaleni.

Osservando la natura, aveva imparato tutte le magie dei colori ed era soddisfatto.

– Sono il mago dei colori! -, esclamava fiero. Ma non era del tutto contento, perché si sentiva solo.

Era sì un tipo pacifico e buono, ma nello stesso tempo era curioso, spiritoso, insomma era tutto pepe e mille vivaci pensieri gli frullavano in testa.

Un giorno gli venne la brillante idea: –Andrò tra i bambini e insegnerò loro tutte le magie dei colori; il mondo sarà più allegro e la vita diventerà piena di gioia!

E così fece.


Si, il mago dei colori è venuto tra noi per organizzarci un bellissimo percorso motorio per poi arrivare al traguardo e con un piccolo palloncino gonfiato intingere nei colori a tempera e così colorare il suo disegno di mago.

E’ venuto un capolavoro!

Anche a noi, come al mago dei colori piace stare insieme in amicizia e colorare a più non posso.

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora, oltre a Cipollino, abbiamo un nuovo amico: il nostro mago dei colori!


Ora consigliamo a tutti di osservare quanti meravigliosi colori ci offre la natura.

Ciao, grazie per l’attenzione, a presto!

 

Comments are closed.