CENTRI ESTIVI 2020

“IL REGALO DEL

PESCIOLINO ARCOBALENO”
(liberamente tratto da “Arcobaleno. Il pesciolino più bello di tutti i mari” di Marcus Pfister Ed NORD SUD Edizioni)

1 luglio TERZA SETTIMANA

Cari amici,

oggi nella storia del pesciolino Arcobaleno, il più bello di tutti i mari, accade un fatto davvero inaspettato e fantastico.

Dapprima abbiamo visto il video degli amici di Arcobaleno. Questi pesciolini possiedono un solo colore a differenza di Arcobaleno che ne ha tantissimi e per di più ha le scaglie lucenti GUARDA IL VIDEO (Link)

In seguito abbiamo osservato con la tanica del mare: le onde, il mare calmo, e il mare in burrasca.


Subito dopo abbiamo ascoltato la continuazione della storia

Arcobaleno trovò la caverna. C’era buio completo, non si poteva vedere nulla. Ma all’improvviso si accesero due occhi luminosi.

“Ti stavo aspettando” disse Ottopiedi con la sua voce fonda. “Le onde mi hanno raccontato la tua storia. Ascolta il mio consiglio: regala a ogni pesce una delle tue scaglie luminose. Non sarai più il pesciolino più bello di tutti i mari, però sarai di nuovo felice e allegro.”

“Però …” volle obiettare Arcobaleno, ma Ottopiedi era già sparito in una nera nuvola d’inchiostro. “Regalare le mie scaglie? Le mie belle scaglie colorate?” si domandò sconvolto Arcobaleno. “Mai e poi mai! Non succederà. Come potrei essere felice senza di loro?”

All’improvviso sentì un leggero sciacquio di pinna accanto a sé. Era tornato il piccolo pesce del colore del mare! “Arcobaleno, per favore, non t’arrabbiare. Vorrei tanto una delle tue scaglie luminose!” Arcobaleno esitò. “una piccola, piccolissima scaglietta, ma sì, gliela posso anche dare” pensò tra sé “e nemmeno me ne accorgerò.”

Con la massima attenzione strappò dal suo mantello la più piccola delle scaglie. “Ecco te la regalo! Però adesso lasciami in pace!” “Grazia, grazie mille” gorgogliò eccitato il piccolo pesce del colore del mare. “Sei un bravo pesce, mio caro, carissimo Arcobaleno.”

Con lo sguardo seguì a lungo il piccolo pesce del colore del mare che se ne andava con la sua scaglia luminosa, nuotando allegro a zig zag tra le onde.

Il piccolo pesce del colore dl mare filò nell’acqua con la sua scaglia colorata. Poco dopo Arcobaleno si ritrovò circondato da molti altri pesci. Volevano tutti una scaglia luccicante. E, guarda un po’, Arcobaleno distribuì le sue scaglie senza problemi, a destra e a manca. E via via che regalava, diventava sempre più allegro. Cresceva intorno a lui il luccichio nell’acqua mentre cresceva la felicità di stare in mezzo agli altri pesci.

Rimase infine ad Arcobaleno un’unica scaglia luminosa. Tutte le altre le aveva regalate. Ed era felice, felice come mai prima d’allora! “Vieni, Arcobaleno, vieni a giocare con noi!” chiamavano gli altri intorno alui. “Vengo! Disse Arcobaleno e allegri se ne andarono insieme.

Ecco la storia di ARCOBALENO. Guarda il video (Link)

Abbiamo colorato il momento magico dove il pesciolino Arcobaleno dona una scaglia ad un altro pesciolino


Anche noi abbiamo pensato di donare qualcosa: alcuni hanno pensato di donare un disegno, altri una foglia o un sassolino e così via.

Consigliamo a tutti di provare la gioia di donare qualcosa!



CIAO AMICI !!!!

Grazie per il vostro interesse per le nostre attività e per l’amicizia!

 

Comments are closed.