IL DONO D’AMORE!

Dal 4 al 13 Aprile 2022

C’è aria di primavera intorno a noi e i fiori sbocciano da ogni parte. Anche nel nostro parco giochi sono fiorite tante pratoline meravigliose.

Una bellissima storia ci accompagna alla festa della Pasqua

LA CROCE FIORITA

Era un giorno di primavera e il piccolo Domenico stava girovagando in cerca di qualcosa da fare: aveva già giocato in giardino, aveva già aiutato in casa la mamma ed il papà, aveva già fatto i compiti come il suo fratello più grande, ed ora non sapeva cosa fare… ad un certo punto la sua attenzione fu attirata da un grande edificio, dal quale uscivano delle persone: la chiesa del quartiere.

Così, incuriosito, dopo essersi guardato intorno, si fece coraggio ed entrò.

La chiesa era vuota, restava solo il parroco che stava sistemando le ultime cose dopo la Messa; Domenico fece il giro della Chiesa, c’erano delle statue, delle vetrate con sopra dei disegni molto colorati, tante candele accese…

Ma ad un certo punto Domenico si fermò, vicino ad un oggetto alto: era una croce, due legni sovrapposti con sopra l’immagine di Gesù sofferente; il parroco vedendo questo bambino così pensieroso gli si avvicinò e gli chiese: – Ciao bel bambino, come ti chiami? – Sono Domenico.

Il parroco continuò: – Cosa ti porta qui?, e Domenico rispose: – Stavo camminando, e ho sentito il desiderio di fermarmi qui, ma che cos’è questo oggetto?

Il parroco rispose: – Questa è la croce di Gesù, che ha dato la sua vita per noi per l’amore che aveva per noi.

Domenico restò silenzioso per un attimo, pensò, e poi disse: – Ma Gesù non sembra così contento di dare la sua vita per noi, sembra triste…

Il parroco disse: – Hai ragione, è triste, perché Egli ci ha amato talmente tanto da dare la sua vita per noi, ma noi, cosa facciamo per Lui? Finora non abbiamo fatto tanto…

A quel punto il parroco tornò nelle sue stanze perché squillò il telefono e Domenico rimase solo davanti alla croce: la guardò e la riguardò, e anche lui cominciò a sentirsi triste, al pensiero che Gesù fosse rimasto solo lì sopra. Allora cominciò a parlare con Gesù: – Caro Gesù, mi spiace che Ti abbiano lasciato solo sulla croce, mi spiace che le persone si comportino male, facciano la guerra e litighino, mi spiace che nessuno pensi a Te… Ma adesso io sono qui, e voglio farTi un regalo: voglio regalarTi il mio cuore, con tutto l’amore che c’è dentro, così Ti sentirai meno solo…

Domenico chiuse gli occhi, pensando a tutto l’amore che voleva dare a Gesù, e rimase così in silenzio per qualche istante: quando riaprì gli occhi non riusciva a credere a quello che vedeva: la croce, che prima era così triste e spoglia, stava cominciando a fiorire, diventando bellissima e colorata.

Domenico tornò a casa, contento per due motivi: per l’amore che Gesù aveva per lui, e per l’amore che egli aveva donato a Gesù adesso.


 


Ed ora tante belle attività…



Ecco la bellissima caccia al tesoro di Primavera che si può rifare anche durante le vacanze pasquali.

CACCIA AL TESORO DELLA PRIMAVERA

  1. Quando la temperatura è più gradevole
    E stare fuori all’aperto è piacevole,
    Ti fa compagnia un suono simile ai campanellini, In realtà è il canto degli….            UCCELLINI

     

  2. Se di primavera è una bella giornata
    e al parco faccio una passeggiata,
    il mio sguardo è attirato da vari colori
    e mi viene voglia di raccogliere tanti…    FIORI

     

  3. Se le assaggi mature sono succose,
    rosse coi puntini neri sono deliziose,
    ne mangeresti intere scatole
    con la panna, lo yogurt e il limone, sono le…    FRAGOLE

     

  4. Si muove leggiadra sopra i fiori
    muovendo le ali piene di bellissimi colori,
    può essere azzurra, rossa o gialla,
    è proprio lei, la…                    FARFALLA

     

  5. In autunno le provviste cercano di accumulare prima di andare in letargo a riposare. In inverno restano al caldo protetti, e in primavera si svegliano, sono gli…        ANIMALETTI

     

  6. Nell’erba verde la troviamo
    quando fuori noi giochiamo,
    col suo colore uva e melanzana ti alletta

    è proprio la…                    VIOLETTA

     

  7. In cielo tra le nuvole puoi guardare
    e qualcosa di colorato che vola puoi osservare, attaccato a un filo con attenzione guidato dal vento è l’…                AQUILONE

     

  8. In giardino a cercarle vi divertite
    e ad essere chi ne trova di più ambite,
    è piccola, rossa coi pallini neri, e fortunella
    si chiama proprio…                 COCCINELLA

     

  9. In autunno rosse, gialle e marroni le raccogli In inverno i rami dell’albero ne restano spogli In primavera le vedi nascere piccoline, sono verdi e tenere, sono le…            FOGLIOLINE

     

  10. Qui a scuola i bambini le colgono nel prato per fare alla mamma un dono profumato, è un piccolo fiore da tenere tra le dita coi suoi petali bianchi è la…            MARGHERITA


 

Comments are closed.