Lo scherzo di ELMER (2)

Liberamente tratto da “IL RITORNO DI ELMER” di David McKee Arnoldo Mondadori Editore 2a parte

Settimana dal 7 al 11 febbraio 2022

Siamo proprio curiosi di sapere che cosa Elmer stia escogitando. Ecco allora la seconda parte della storia.

Anche la foresta sembra senza colore ed Elmer pensa ad uno scherzo per ravvivare questa monotonia.

Si ferma davanti ad un laghetto, saluta la sua immagine riflessa nell’acqua e pensa ridacchiando ad uno scherzo memorabile da fare ai suoi amici elefanti.

Gli altri elefanti sono così immersi nei loro pensieri da non accorgersi che Elmer si era avvicinato ad uno di loro e gli aveva bisbigliato qualcosa all’orecchio.

L’elefante sorride e senza dire niente gli strizza un occhio: è d’accordo. A quel punto Elmer decide di andare a fare un pisolino, perché lo aspettava una notte lunga ed impegnativa.

Come ogni sera tutti gli elefanti si addormentano, tranne Elmer che, senza svegliare nessuno si mette subito al lavoro.

Prima dell’alba lo scherzo è pronto e Elmer ha anche il tempo di riposare un po’.

Al mattino il primo elefante che si è svegliato, ancora sbadigliando, saluta il

suo vicino che gli dice: “Buongiorno Elmer” e con sua grande meraviglia si sente rispondere la stessa cosa.

I due si guardano stupefatti perché hanno un manto a quadri colorati uguale.

Intanto man mano che gli altri elefanti si svegliano, si salutano come se fossero tutti Elmer.

Tutta la radura è gialla, blu, rossa, verde e arancione, perché tutti gli elefanti sono colorati.

Infatti durante la notte Elmer ha dipinto tutti gli elefanti a quadretti colorati come lui.

E ora non si sa più chi sia il vero Elmer; nessuno lo sa tranne Elmer.

 

ATTIVITÀ PER LA SETTIMANA

  • Dopo l’ascolto della seconda parte della storia “Il ritorno di Elmer” e la conversazione sul tema dello scherzo (quando uno scherzo è bello e quando uno scherzo è brutto) è bello realizzare un disegno della parte della storia che più è piaciuta.

Al lavoro!

  • Per i medi e grandi: completare le tabelle incollando il numero di pezzetti di carta colorata indicati (5 per i medi, 7 per i grandi)


  • Gioco su riconoscimento ed associazione numerica: scrivere i numeri, e di fronte ad un certo numero di oggetti scegliere il cartoncino giusto; girare i cartoncini nascondendo i numeri, e trovare il numero giusto da abbinare ad una certa quantità di oggetti. (confronta con il video)

     

    GIOCO MOTORIO (da fare in gruppetto)

    Ognuno sceglie di essere un animale e ha 5 codine dietro (5 mollette attaccate dietro al bordo della maglietta).

    Gli animali cercano di rubarsi le codine per scherzo e le portano nelle proprie case.

    Alla fine del gioco si contano quante codine ognuno ha addosso. Quante se ne sono prese. Chi ne ha di più e chi ne ha di meno.

     

    E’ DIVERTENTISSIMO! Si può fare anche con mamma e papà

     

FILASTROCCA DI CARNEVALE

Ogni scherzo a carnevale

tutti dicono che vale,

purché ognuno sia educato

e non troppo esagerato.

Anche il nostro Elmer ama scherzare

e i suoi amici rallegrare,

con ingegno e fantasia

diverte tutti in allegria!

Or facciamo un girotondo

per unire tutto il mondo

con la nostra compagnia

la più bella che ci sia.

Poi si possono portare a scuola i lavori realizzati a casa!

Buon lavoro e a presto!

 

Comments are closed.